Le Escursioni Watamu e dintorni

Oltre ai Parchi Nazionali il nostro Kenya è ricco di luoghi incantevoli e soprendenti da esplorare. Sarà una gioia per noi accompagnarvi in questi angoli di paradiso e farvi trascorrere giornate rilassanti, arricchite da gustosi pranzi a base di aragosta, gamberoni, granchi e quanto di meglio il nostro mare riesce a regalarci. Ogni escursione proposta è peculiare per far si che al vostro ritorno possiate sentirvi appagati ed entusiasti per essere riusciti a cogliere ed assaporare il kenya e la sua costa a 360°.
Le Escursioni possono essere organizzate anche abbinandole nell’arco della stessa giornata creando così un minitour.


Isola di Lamù

L’arcipelago di Lamu, vicino Mambrui, è forse il luogo in tutta la costa del Kenya dove la cultura swahili è riuscita a conservarsi meglio, fedele alle proprie origini e alle proprie tradizioni. E lo deve alla sua particolare posizione geografica: l’arcipelago è raggiungibile solo con piccole barche (con partenza da Mambrui) e non è possibile traghettarvi alcuna auto. Proprio in virtù di ciò, Lamu ha mantenuto intatto tutto il suo fascino antico.
L’isola principale è Lamu, che dà il nome all’intero arcipelago: dichiarata patrimonio dell’Unesco, conserva ancora intatti degli splendidi edifici nella tipica architettura swahili. E non mancano anche attrattive più “mondane”, come la bella spiaggia di Shela Beach.
Solo uno stretto braccio di mare separa Lamu dall’isola di Manda. Le mete da vedere in questa location sono principalmente tre: le famose rovine di Twaka, un villaggio swahili vecchio di oltre seicento anni; le foreste di mangrovie che forniscono il legno per l’artigianato tradizionale nei villaggi come Faza, Shanga e Siyu.

Clicca per maggiori dettagli…


Isola dell’Amore

Una spiaggia incantevole, anch’essa come molte altre spiagge del Kenya soggetta al gioco delle maree.
L’isola dell’amore si trova a pochi minuti dalla spiaggia di Watamu ed e’ cosi’ chiamata perche’ durante la bassa marea la spiaggia prende la forma di un cuore.

Clicca per maggiori dettagli…


Isola di Robinson

Robinson Island si trova a largo della costa Kenyana a 40 Km a nord della città di Malindi.
L’ambiente circostante è arricchito da antiche foreste di mangrovie; lo scenario estetico è composto da bianche spiagge, dune sabbiose e barriere coralline che si allungano verso la costa del Kenya.
L’isola e i suoi dintorni sono la dimora di enormi tartarughe di mare, dugongo e altre specie marine locali.

Clicca per maggiori dettagli…


Sardegna 2

Sardegna2, una serie di fantastici atolli che appaiono e scompaiono, con lingue di sabbia bianca tra i colori dell’Oceano Indiano, dall’azzurro intenso, al cobalto, al turchese, al verde smeraldo, alla quasi assenza di colore per quanto il mare è trasparente.

Clicca per maggiori dettagli…


Spiaggia Dorata

La sabbia di Che Chale ha delle piccole pepite di pirite che danno l’illusione di camminare su un tappeto d’oro.
Questa bellissima spiaggia di sabbia dorata viene percorsa con Land Rover o fuoristrada.

Clicca per maggiori dettagli…


Marafa Kenyon

Attraversiamo grandi piantagioni di ananas, villaggi e boschi di acacia, per arrivare a Hell’s Kitchen. Non si trova niente di simile in tutta l’Africa. Si tratta di un grosso canyon, formatosi nel periodo del Pliocene, circondato da altissime pareti verticali con guglie rossastre e pilastri di pietra che raggiungono anche i 30 metri di altezza. Originariamente Hell’s Kitchen, che dalla gente del posto è comunemente chiamato Nyari, (il posto che si rompe da solo) era un luogo di roccia arenaria. Furono principalmente l’erosione della pioggia e del vento, nel corso dei millenni a trasformarlo nel surreale canyon: un miracolo della natura unico, anche secondo diversi dei più autorevoli geologi del pianeta.

Clicca per maggiori dettagli…


Malindi Tour

Alla scoperta di questa famosa località della costa orientale del Kenya. Potrete osservare la straordinaria manualità delle tribù indigene nella lavorazione del legno, visitando una vera e propria fabbrica artigianale. Lì vedrete la produzione dei manufatti e sarà possibile, inoltre, acquistare il prodotto finito.
La costa porta alcuni evidenti segni del passato; potrete infatti osservare con i vostri occhi il monumento eretto a Vasco De Gama e la cappella Portoghese. Passando attraverso il paese sarà possibile vedere la parte denominata “europea”, e qui magari bere un buon espresso dal sapore italiano.
La visita al mercato vecchio vi farà immergere completamente nella vita e nei costumi locali, potrete ivi trovare una vasta gamma di prodotti artigianali e osservare il ritmo e lo stile di vita della popolazione indigena.

Clicca per maggiori dettagli…


Le Rovine di Gede

In una foresta, tra piante curative di chimino, sequoie e baobab, c’è una città fantasma casa di miti e leggende che ti affascineranno… le rovine di Gede ti aspettano in Kenya.Abbandonata senza un motivo apparente, risalente al XIII secolo, Gede è una meravigliosa città le cui rovine resistono ancora nel bel mezzo della foresta per mostrare il loro fascino a dispetto di miti e leggende che la riguardano.Una magia unica avvolge questa città, forse perché lo sfondo si costituisce di piante così imponenti e allo stesso tempo sinuose, o forse perché gli unici abitanti rimasti sono delle meravigliose e simpatiche scimmiette sempre pronte ad avvicinarsi in cambio di qualche banana.

Clicca per maggiori dettagli…


Mida Creek

Mida Creek costituisce parte integrante del parco marino di Watamu ed è una vera e propria laguna delimitata ai lati da una fitta parete di mangrovie che in certi punti occupano quasi tutto lo spazio del canale e creano uno scenario davvero suggestivo. Piante che, grazie alle loro radici, sono in grado di vivere e riprodursi anche in acque salmastre, preservando così la costa dai fenomeni di erosione e offrendo contemporaneamente un habitat ideale per diversi tipi di molluschi, granchi e pesci anfibi. E’ anche un rifugio di uccelli, in particolare per la migrazione di uccelli da e verso l’Europa, l’Asia e il Medio Oriente. Una grande varietà di uccelli può essere visto dal Mida Creek Bird Hide compresi aironi, fenicotteri, sterne, martin pescatori, trampolieri e rapaci.

Clicca per maggiori dettagli…


Pesca D’altura

Si svolge ad una profondità minima di 30 metri.
A questa profondità si possono avvistare e pescare squali,tonni pinna gialla,pesce vela,Marlin e King fish..
Tutte le barche a nostra disposizione dispongono del materiale necessario tipo canne da pesca,esche e altro..
Divertiti con noi a pescare!

Clicca per maggiori dettagli…